lunedì 11 agosto 2014

Enologica dal 22 al 24 Novembre Bologna

Enologica-Palazzo-Re-Enzo

Enologica

dal 22 al 24 Novembre Bologna

Dal 22 al 24 novembre Bologna farà da cornice ad “Enologica”, il salone del vino che quest'anno si arricchisce con uno spazio dedicato ai prodotti che esprimono maggiormente l’identità e la cultura dell'Emilia Romagna
“Enologica - Salone del vino e del prodotto tipico dell’Emilia Romagna”, in programma a Bologna a Palazzo Re Enzo dal 22 al 24 novembre 2014, si annuncia carica di novità: da quest’anno la rassegna curata da Giorgio Melandri entra a far parte dei progetti di Enoteca Regionale Emilia Romagna e arricchisce il suo tradizionale programma d’incontri, assaggi e momenti di show cooking con una nuova sezione, “Genius Loci”, spazio dedicato ai prodotti che esprimono l’identità e la cultura di questa Regione.
Un salone dedicato agli artigiani del cibo e del vino che sanno valorizzare le materie prime di questo territorio attraverso un modello produttivo unico nel suo genere, in grado di unire il rispetto per la cultura e le tradizioni della sua gente con l’attenzione per l’innovazione e la ricerca. Un modello positivo, concreto e replicabile, in vista di Expo 2015.

«Enologica - dichiara Giorgio Melandri - nasce da un’idea moderna di promozione turistica, costruita non solo sulla valorizzazione dei prodotti dell’Emilia Romagna, ma sempre orientata al racconto del patrimonio di contenuti che questa regione è in grado di esprimere. Sarà di nuovo a Bologna, al centro di un territorio che esprime una delle filiere più varie e interessanti del mondo; vetrina di un popolo che esprime nel vino e nel cibo i valori profondi del suo essere comunità».
La rassegna sarà preceduta da un viaggio lungo la via Emilia, da Rimini a Piacenza, toccando anche Ferrara: un racconto partecipato e condiviso di tutta la manifestazione che troverà spazio sulla pagina Facebook dell’evento, sempre aggiornata con informazioni e contenuti. Sarà un itinerario legato al vino e alla tavola, ma anche alle storie e alle invenzioni di chi racconta con impegno e creatività le province e i territori emiliano-romagnoli.
Alcuni esempi: a Ferrara Giacinto Rossetti, a Rimini Elio Tosi, a Bologna Renato Gualandi, a Modena Giorgio Fini, a Parma Milena e Peppino Cantarelli. Persone che esprimono, con ciò che hanno fatto o stanno ancora facendo, il senso di comunità e appartenenza a un’identità, una storia, un territorio, che è alla base di “Enologica” e del suo progetto.

Enologica 2013. Teatro dei cuochi: Mauro UliassiSi rinnova, quindi, l’appuntamento con le sale di Palazzo Re Enzo (piazza del Nettuno) nel cuore di Bologna. Al suo interno lo spazio dedicato a oltre 140 tra produttori e cantine della regione. A completare il programma di “Enologica”, “Caravanserraglio” spazio di dibattito e testimonianza, ispirato a un luogo simbolo della cultura persiana, allestito per la sosta delle carovane e l’incontro dei viaggiatori.
Mentre, per coinvolgere tutta la città nella manifestazione, a cui Confcommercio Ascom Bologna ha rinnovato la sua collaborazione, “Il Teatro dei Cuochi” sarà ancora ospitato in luoghi significativi del centro storico bolognese. Una sezione dove il pubblico potrà accompagnare i vini dell’Emilia Romagna con piatti e ricette di alcuni grandi interpreti della sua cucina.
www.enologica.org


Nessun commento:

Posta un commento